WRC House

Questo progetto nasce dalla richiesta di rinnovare una abitazione risalente agli anni 70 per adattarla ad uno stile di vita moderno e per alleggerirla dal peso del tempo che è passato. Il primo obiettivo è stato quello di rendere l’abitazione più pratica e funzionale attraverso mirate modifiche ad alcuni elementi strutturali. I parapetti in muratura della scala interna di collegamento dei vari livelli dell’abitazione sono apparsi subito come una pesante barriera che ostacolava sia il flusso interno dei percorsi che l’ingresso della luce naturale nello spazio centrale dell’abitazione. L’intervento di semplificazione ci ha quindi portati a scegliere un parapetto a listelli verticali in legno di abete sbiancato che lasciasse spazio alla funzione nel modo più pulito possibile, senza rinunciare alla sicurezza degli abitanti. Il grande blocco camino al centro della zona living era un altro elemento di chiusura e di forte separazione di questo spazio che, attraverso il progetto, abbiamo voluto ridimensionare e alleggerire nella sua parte superiore, garantendo una maggiore comunicazione visiva interna. Il riposizionamento delle zone pranzo e soggiorno aveva lo scopo di rendere la casa più pratica, di dare il giusto spazio a queste due attività in base all’importanza attribuita dai proprietari e di valorizzare la vista spettacolare che si ha dall’interno. La richiesta di uno spazio specifico da dedicare a zona per il lavoro da casa ha trovato risposta nella definizione di una scrivania che sfrutta i salti di quota già presenti nella casa in uno spazio precedentemente poco utilizzato e che oggi riprende valore e diventa, anzi, uno degli spazi più utilizzati. Le camere sono state mantenute nelle posizioni originarie ma i percorsi interni dell’abitazione sono stati rivisti per generare ambienti con differenti gradi di privacy. I bagni sono stati rivisti completamente seppur mantenuti nella medesima posizione all’interno dell’edificio. Durante le ristrutturazioni, i vincoli impiantistici spesso determinano in modo importante alcune scelte progettuali, ma saperne trarre sempre un punto di forza anziché di svantaggio è la sfida che porta con sè piacevoli sorprese. I materiali usati per questo intervento sono stati scelti accuratamente per restituire spazi sobri e rilassanti ma allo stesso tempo per avere dei contrasti visivi e materici decisi. Così il legno di abete sbiancato è stato usato per la realizzazione dei mobili su misura, delle boiserie con trama a sottili listelli verticali e per la realizzazione dei parapetti della scala, mentre il pavimento in rovere naturalizzato porta una nota di calore che unisce tutti gli spazi. Per tutte le superfici in pietra a contrasto del legno è stato scelto il carattere deciso del ceppo di gré che nella sua colorazione grigia rinnova il carattere elegante dell’abitazione pur costituendo un accento materico audace.

Condividi questo progetto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.