enrico bellotti architetto bearprogetti

Disegnare ogni giorno

Disegno tutti i giorni.
Disegno per scoprire le cose.
Per esplorare idee nuove.
Quando prendo in mano una penna per disegnare, non so mai veramente bene quello che sto cercando. Ma l’atto di disegnare in se mi aiuta a trovare la risposta.
Lo faccio da molto tempo. Ed oggi non posso pensare senza disegnare.

Fammi una domanda che coinvolga uno spazio, una forma, o un dettaglio, e mi metto a cercare una matita!
Sono diventato un architetto anche perché mi piace disegnare, me la sono sempre cavata con il disegno, e ho sempre disegnato (e giocato con i LEGO, ma questa è un’altra storia).

Nel corso del tempo, è diventato un modo per me di approfondire le idee.
Penso che non ci sia modo migliore per lavorare su un’idea complessa e sulle sue correlazioni.
Schizzare un’idea è un gesto intuitivo ed immediato, di cui si può controllare subito l’esito. E non è per niente difficile. Ho scoperto che se si fanno schizzi con una certa costanza, si arriva al punto in cui si è in grado di “disegnare” senza pensare, e non rimane altro da fare se non vedere cosa succede.

È come l’improvvisazione nella musica.

Certo, ci sono delle regole da imparare, ma una volta che queste sono assimilate, il gioco è fatto.
Anche dopo anni di pratica mi stupisco sempre di ogni nuovo disegno. Certo, la maggior parte è carta straccia. Ma alcuni disegni non lo sono affatto!
Dovreste provare a disegnare… tutti i giorni.

E’ uno spettacolo.